NO. 01

La fabbrica del vento

Massimo, artigiano delle biciclette

Esiste un luogo dove si fabbrica il vento? Certamente no, il vento è un fenomeno atmosferico che si forma in precise condizioni. Ma come può un uomo fabbricare il vento, spostare l’aria in modo da sentirne il suo flusso sulla propria pelle? Provare quella sensazione di libertà che ti fa sentire simile ad una foglia, un uccello o un aero di carta? Possiamo sentire il vento perché ci viene incontro, ma possiamo essere anche noi ad andare incontro a lui e provare le stesse sensazioni. In fondo è solo aria che si sposta.

Allora sì che possiamo fabbricare il vento, o meglio, qualcosa che in modo silenzioso e assolutamente naturale ci permetta di andargli incontro. Cos’è quindi una bicicletta se non anche questo?

Fabbricare una bicicletta con meticolosa passione, curarne ogni dettaglio in modo esclusivo, assemblarla con la migliore componentistica, non è solo saldare tubi o avvitare bulloni.

Ma costruire un mezzo grazie al quale possiamo avvicinarci ad una facoltà riservata agli dei. Avere il potere di fabbricare il vento.

Copyright © 2019 Circolo 1901 - S.G.L. s.r.l. - P. IVA: IT 06599910723